Il GdR creato da Alessandro, Simone e David!

I gemelli cominciarono a giocare di ruolo circa dieci anni fa.

Cosa significa “giocare di ruolo”? La fonte inesauribile del sapere spicciolo, Wikipedia, spiega che un “gioco di ruolo, abbreviato spesso in GDR, è un gioco dove i giocatori assumono il ruolo di uno o più personaggi e tramite la conversazione e lo scambio dialettico creano uno spazio immaginario, dove avvengono fatti fittizi, avventurosi, in un’ambientazione narrativa che può ispirarsi a un romanzo, a un film o a un’altra fonte creativa, storica, realistica come nella vita reale o di pura invenzione. Le regole di un gioco di ruolo indicano come, quando e in che misura, ciascun giocatore può influenzare lo spazio immaginato.”

In parole povere, il gioco di ruolo è il caro vecchio “facciamo finta che”, ma con l’aggiunta di regole e manuali per descrivere i tipi di personaggi, i mostri, le magie o anche solo le ambientazioni.

Per chi ama il genere, si tratta di giochi davvero coinvolgenti! Nel giro di pochi anni, Simone e David diventarono dei veri esperti di D&D (probabilmente il gioco di ruolo più famoso al mondo) e circa cinque anni fa Alessandro ebbe una prima idea per la creazione di un gioco di ruolo… universale: il CAMmino!

L’arrivo di Francesco e soprattutto il nostro trasferimento in Irlanda hanno decisamente rallentato questo progetto, ma con il prezioso contributo di Simone e di David, il CAMmino è ora divenuto realtà!

Pubblicato su Amazon, è disponibile sia in formato cartaceo che come e-book. Ma non è tutto!

Dal 27 fino al 31 agosto compresi, l’e-book sarà scaricabile gratuitamente!!

Probabilmente a molti di voi non interessano i giochi di ruolo, ma vi chiediamo un piccolo gesto di amicizia: scaricate il manuale gratuitamente, dal 27 al 31. Fate sapere a Simone e David che apprezzate i loro sforzi 😉

David si è occupato principalmente della resa grafica, oltre ad aver scritto tutta l’ambientazione, vale a dire un esempio del mondo in cui si può svolgere una sessione del gioco.

Simone ha partecipato alla definizione delle regole, provandole e riprovandole per verificarne la coerenza e la credibilità.

Perché il concetto alla base del CAMmino è essenzialmente questo, un maggior realismo, rispetto ad altri GdR, una maggior fedeltà alle regole della vita reale.

I personaggi del CAMmino, proprio come noi, possono così sviluppare le loro potenzialità in tre sfere principali – Corpo, Anima e Mente – in un cammino di crescita che non è determinato unicamente dal lancio dei dadi, ma dalla volontà e dall’impegno del giocatore.

E sicuramente l’impegno da parte di Simone e di David (nonché di Alessandro!) è stato tanto. Un impegno che ora ha portato alla pubblicazione di questo manuale, non tanto nella speranza che possa diventare il nuovo D&D, ma per la soddisfazione di chiudere un capitolo e osservare il frutto del proprio lavoro.

Il CAMmino è giunto alla fine del suo cammino e ora è pronto per voi: scaricatelo! E diteci cosa ne pensate!